Una domenica senza la comodità dell’acqua corrente

Per due giorni sono senza acqua corrente in casa.
Ieri, infatti, mi si è rotta la doccia (il pezzo dove chiudi e apri l’acqua, il pezzo che sta dentro che se ho capito bene si chiama cartuccia) avete presente i cartoni animati quando ad un certo punto l’acqua inizia a schizzare da ogni dove, senza fermarsi, ecco ieri ho passato un sabato mattina un po’ umido.
Con la manopola in mano e l’acqua che non si fermava più stavo quasi per avere una crisi di nervi, davvero. Poi ho chiuso l’acqua di tutta la casa, facendo rientrare l’emergenza allagamento bagno.
Non si sa perché ma queste cose succedono sempre o il sabato o la domenica, quando gli idraulici non verrano mai ad aiutarti.
Verrà domani, spero vivamente che trovi il pezzo giusto e che metta a posto la mia doccia del 1985… Ma conoscendo la mia fortuna quel pezzo della zucchetti,
che nemmeno su internet sembra essere mai esistito, non lo troverà e io rimarrò senza acqua ancora per un po’.
Non avere l’acqua corrente è strano, per rimediare ho comprato due casse d’acqua al supermercato, ma a vederla lí, trasparente dietro la plastica, mi sembra di sprecarla utilizzandola come fosse quella del rubinetto. Eppure sono acqua entrambe. Quella in bottiglia la sto centellinando, acqua preziosa come oro. Mentre quella del rubinetto scorre, è lì e non finisce! Quindi perché non aprire, lavarsi le mani, i denti, poi una doccia e magari poi attacco la lavastoviglie ma prima sciacquo le stoviglie nel lavello; finita la lavastoviglie magari faccio una lavatrice, poi magari lavo il terrazzo e il cane. Litri e litri di acqua utilizzati da me ogni giorno, diciamolo, senza pensarci un attimo.

Forse saranno educative queste ore senza acqua corrente.

Annunci

10 pensieri su “Una domenica senza la comodità dell’acqua corrente

  1. Si consuma davvero tanta acqua, ma spero che ti mettono a posto il tutto il piu’ presto possibile, non si puo’ stare senza, posso capirti, l’ho provato anch’io, baci e buona domenica, ❤

    Mi piace

  2. Educative è l’aggettivo giusto. Venerdì sera dopo una settimana di lavoro l’unica cosa che desideravo era un bagno caldo. E ho scoperto che i tubi si erano rotti e che sarebbero intervenuti forse il giorno seguente. Mi sono sentito perso. Buona serata!

    Mi piace

  3. L’acqua mai come in questo viaggio ne sto capendo l’importanza. Ho fatto docce in ambienti a volte ostili, dove l’acqua era quella riscaldata in una pentola sul gas, messa in un annaffiatoio e in natura avere una delle docce, se non piu’ belle, piu’ in liberta’ assoluta, avendo la consapevolezza quando mi trovavo poi in ostelli o altri posti con “docce normali” di quanto consumo inutile se ne faccia quando non si passano momenti difficili 🙂 alle volte fare un passo indietro te ne fa fare due in avanti con la testa…

    Mi piace

    • Ho letto la tua presentazione sul blog : è magnifica!!!
      Ed è esattamente ciò che vorrei fare io, ma non ho il coraggio e ho 5 animali a carico.
      Dannazione,la penso esattamente come te, anch’io vorrei vivere alla scoperta del mondo!
      Ho fame di persone, posti, profumi e sapori nuovi.
      Prima vivevo vicino Milano e da piccola ero spesso all’estero e questa cosa mi è rimasta dentro.
      Ora vivo in una paese :
      – in Liguria (simpatia portami via)
      – in una zona per VIPS (quindi carissimo e con la puzza sotto al naso)
      – Età media : 70 anni
      – Cose da fare : nessuna tranne la disco (Bleah)
      – Sport preferito : sfida all’ultimo pettegolezzo (su quasi tutti girano storie mirabolanti e totalmente infondate)
      Quindi vorrei tanto farmi una zaino anch’io e partire, sei fortunatissimo, stai facendo una cosa grandiosa!!
      Finalmente ho di nuovo l’acqua corrente in casa ma dopo due giorni senza ne ho rivalutato l’importanza!

      Mi piace

      • Ti ringrazio per le belle parole, come d’altronde sei molto brava a scrivere! mi hai colpita per la semplicità e condimento dei tuoi pensieri. Continua su questa strada, non è per niente semplice scrivere e tu lo fai catturando l’attenzione 🙂
        La decisione all’inizio non fu facile, ma come ci accomuna, la voglia di andare oltre, conoscere ed essere in situazioni nuove ha prevalso su tutto. Anche tu e i tuoi 5 amici potete farlo, è uno dei piccoli messaggi del viaggio, dare a tutti la forza di realizzare un sogno ad occhi aperti, non importa quanto dura sia. Tu sei già una viaggiatrice, dentro te, ti interroghi, e questo ti distingue da chi pensa sempre nella stessa maniera 🙂
        Ps: sotto al tetto del mondo ho trovato la tua camera un posto in cui riflettere, veramente un soggiorno rilassante 😉 a presto

        Liked by 1 persona

      • Grazie per avermi detto che so scrivere, mi fa sempre molto piacere sentirmelo dire 🙂 la cosa strana è che parlo allo stesso modo, ma tutti mi dicono che “parlo in modo strano” non che “mi esprimo bene”..mah, i misteri della vita!!
        Spero davvero di partire anch’io un giorno, per adesso mi limito a viaggiare dentro di me…quando le cose da scoprire finiranno partirò per esplorare il mondo esterno 😉
        Ho visto che sei stato in un sacco di posti, ma dove hai trovato gli alloggi e l’ospitalità? Avevi degli agganci già prima o no?
        A presto!!

        Mi piace

  4. In Internet ci sono un sacco di siti dove si puo’ trovare vitto e alloggio in cambio di qualche ora di lavoro. Personalmente mi sono appoggiato a siti quali wwoofing, workaway o helpex…prova a guardare, ci vuole spirito di adattamento e voglia di fare, all’inizio ero un poco dubbioso ma andando oltre ci sono molte persone che viaggiano in questo modo economico facendo pure esperienza 🙂 Il funzionamento e’ semplice, metti il tuo profilo e cominci a mandare emails per contattare chi potrebbe ospitarti per un periodo che si decide insieme, l’offerta e’ varia, alle volte tempi di attesa lunghi di risposta ma non bisogna arrendersi

    Se ti servira’ in futuro una mano ti lascio l’email danielecristini@hotmail.com

    Buona serata e a presto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...