Scelte etiche

Oggi sono uscita a fare la spesa per i miei animali domestici, ho incontrato diverse persone amanti degli animali e tra una chiacchiera e l’altra è uscito il discorso di mangiare vegano. Tutti, ma proprio tutti, sentendomi dire di aver fatto questa scelta mi hanno riso in faccia. Mi chiedo come mai, quali pregiudizi ricadono sui vegani?
La mia scelta ha motivazioni etiche e non credo che di fronte ad una scelta pensata si possa ridere.
Credevo di essere libera di scegliere ciò di cui nutrirmi ma ho capito che non lo ero, che la maggior parte delle mie scelte alimentari erano pilotate dall’esterno, dal sistema in cui viviamo.
Il sistema in cui viviamo non ha nulla di etico, di buono e di giusto. Nulla.
Ho sempre creduto di amare gli animali ma così non era perché differenziavo tra quelli che consideravo pet e quelli che invece erano lí apposta per essere mangiati da me. I miei animali, il mio cane, il mio gatto ed il mio coniglio, mi hanno insegnato che gli animali desiderano profondamente essere amati. Perché una mucca, un maiale ed una gallina non dovrebbero desiderare lo stesso? Tutti hanno diritto ad avere una vita degna di essere vissuta, è l’unica che abbiamo e questo vale per ogni essere vivente.
Mi sono chiesta come mai ci scandalizziamo tanto di fronte ad immagini di cani e gatti pronti per il macello in Cina e non per quelli che macelliamo noi. La risposta che mi sono data è che ci hanno insensibilizzato nei confronti di questi animali, infatti non ce li fanno mai vedere, l’avete notato? Non conosciamo le mucche, i maiali e i polli e ciò che sappiamo non corrisponde alla verità, ad esempio la loro intelligenza. Quanti polli, maiali e mucche avete conosciuto personalmente? Io pochi.
Theodore Adorno disse che l’olocausto esiste ogni qual volta che qualcuno vedendo un macello pensa “sono solo animali”. Io concordo. Insegniamo ai nostri bambini che esistono animali di serie A e di serie B, siamo i primi ad insegnare loro che al mondo esistono delle differenziazioni, ma cosa succederebbe se insegnassimo loro il contrario? A mio parere, come educatrice, credo che le cose sarebbero diverse, imparerebbero il rispetto verso ogni forma di vita arrivando a rispettare tutti, dagli animali all’uomo, di ogni colore, di ogni cultura, di ogni sesso. Ne sono convinta.
Ho letto che ogni vegano salva 400 animali all’anno, allora perché non farlo? Io che dico tanto di amare gli animali come posso sottrarmi a questa cosa?
Ho scoperto una cosa ieri sera di me stessa. Su facebook mi è capitata davanti una foto di un gruppo di maialini, bellissimi. Finalmente sono riuscita a guardarli, ma a guardarli veramente! Sarà la coscienza pulita, perché prima avrei guardato quei musini rosa senza vederli veramente. L’incoerenza crea una barriera, forse da questo scaturiscono le risate. Ridere per non fermarsi a riflettere.
Non esistono esseri di serie A e di serie B, per questo fare una scelta vegan è importante, perché se tutti ne capissimo l’importanza cambieremmo il mondo!
1. L’allevamento intensivo è la prima causa di inquinamento.
2. Se tutti fossimo vegani tutto il mondo avrebbe da mangiare perché tutti i cereali prodotti per nutrire gli animali negli allevamenti li mangeremmo noi, e ce ne vogliono molti meno per sfamare un uomo invece che una mucca. E la carne della mucca finirebbe comunque solo nei piatti dei ricchi occidentali. Quindi direi che è l’ora di finirla di mangiarci tutto quello che il mondo offre, è ora di finirla di dire che non si può fare niente per i bambini che ogni giorno muoiono di fame perché è solo una scusa che ci inventiamo per pulirci la coscienza.
Inoltre fermiamoci a pensare alla nostra salute. Viviamo a lungo ma con che qualità? E perché?
Perché a qualcuno conviene. Qualcuno guadagna sulla nostra salute e sulla nostra ignoranza. Le pubblicità sono studiate apposta per incuriosirci, per derubarci non solo dei soldi ma della nostra salute! Così compriamo i farmaci per stare meglio e gli integratori per le carenze che derivano dal consumo di cibi senza nutrimenti!
Giriamo le confezioni e leggiamo le etichette, qualcuno le capisce? Perché? Cosa sono quei numeretti sconosciuti? Schifezze. Ogni hanno ci mangiamo 12 kg a testa di sostanze in più che nessuno sa dirci con certezza se fanno bene o fanno male. Perché sottostiamo a tutto ciò?
Io ho paura di ammalarmi e l’idea che tutto ciò sia in qualche modo già prestabilito dalle multinazionali mi terrorizza ancor di più. A nessuno importa della nostra salute, siamo noi a dovercene preoccupare, per noi e per i nostri cari! Ci sono alimenti ricchi di proprietà nutritive tutti offerti dalla natura stessa, non credo sia un caso!
Quindi perché mangiare carni piene di antibiotici e quant’altro se possiamo scegliere di stare bene e in salute?
POSSIAMO SCEGLIERE, POSSIAMO CAMBIARE LE REGOLE DEL GIOCO!
Ne va della nostra salute, nostra e dei nostri figli, la salute della Terra, senza la quale non esisteremmo, la salute degli animali, tutti!
I vegani non mangiano latte e uova. Prima non capivo perché, ora sí.
Quando la mucca partorisce le prendono il vitellino appena nato. Fermiamoci a pensare. Se ci prendessero il nostro bambino appena nato come ci sentiremmo? Male. Ho letto di una mucca che dopo che le era stato tolto il 5 figlio ha smesso di produrre latte. Hanno scoperto che aveva partorito due vitelli e uno l’aveva nascosto per non perderlo, ed era lui che allattava di nascosto. Hanno preso e macellato anche lui. Il cuore non vi si riempie di amarezza? A me si, tutto per ingrassare le nostre pance.
Ora pensate ai pulcini, carini, gialli e pucciosi. Chi non ama i pulcini? Non amano i pulcini quelle persone che, senza cuore, li tritano vivi per disfarsene. I pulcini maschi mica servono, allora uccidiamoli tutti. Ma nessuno ne parla di queste cose, ci fanno vedere i cani in Cina ma non i pulcini sul rullo che li porterà a diventare macinato di pulcino. E secondo me qualcosa con quel macinato lo fanno. Figuriamoci.
Ed i maialini? Anche per loro nessuna pietà. Senza anestesia alcuna gli strappano i testicoli da appena nati.
Questi sono solo esempi di ciò che accade e che noi ignoriamo ma la cattiveria, l’insensibilità, la tortura nascono proprio da lí, dai più deboli e indifesi. Io dico basta, non ci sto.
La nostra intelligenza di cui tanto andiamo fieri usiamola in altro modo, per fare del bene, per proteggere chi non può proteggersi da solo.
Prima ero cieca ma ora vedo benissimo.
Inutile dire che carne e latticini ci fanno male, allora perché continuare? Per pigrizia, per la non voglia di cambiare, ma se vi dicessero che è certo che vi ammalerete di cancro tra tot anni cosa fareste? Cambiereste o aspettereste rassegnati al peggio?
Io non aspetto, agisco.
C’è davvero ben poco da ridere.

2015/01/img_5413.jpg

Annunci

14 pensieri su “Scelte etiche

  1. Il fatto e’ che la gente e’ ignorante, non voglio offendere nessuno, ma lo dico nel vero senso della parola, se ignori non puoi capire, non prendertela cara, tante persone prima di parlare o peggio ancora, prima di ridere, dovrebbero informarsi , un abbraccio a te e buona serata. 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Ho letto il tuo intervento con molto interesse, non mi sono mai davvero informata prima su tutto quello Che hai scritto, sapevo che c’era un problema, ma non mi sono mai davvero informata, forse perché é più comodo non vedere che agire per cercare di risolvere un problema? Grazie, perché mi hai ricordato che non possiamo fare gli struzzi e nascondere la testa sotto la sabbia. Mi informerò su quello che hai scritto e farò le scelte necessarie e giuste. Hai ragione su tutto!

    Liked by 2 people

    • GRAZIE!!! Mi sto per mettere a piangere dalla felicità, dopo che oggi mi hanno riso tutti in faccia leggere il tuo commento mi ha davvero risollevato il morale! Ti va di dirmi cosa di quello che ho scritto ti ha colpita maggiormente? Se ti interessa informarti, su youtube c’è un bellissimo video di una psicologa americana che spiega bene molte cose, si chiama Melanie Joy e il video mi pare sia il primo della lista,sul Carnismo.

      Liked by 1 persona

      • In generale mi ha colpito tutta l’emozione e la passione che ci hai messo, potevo proprio sentirle attraverso la pagina. E poi anche i fatti che hai scritto, sui pulcini e le mucche, tutte cose che sapevo ma che preferivo dimenticare. Mi hai aperto gli occhi! Appena ho tempo vedo il video! E poi non ti fare buttare giu da chi ride o altro, a volte le persone preferiscono ridere che riflettere perche é mille volte piu facile!

        Mi piace

  3. Io conosco galline da credo quando sono nata, ne ho 4 che vivono abbastanza nella bambagia perché hanno un sacco di spazio e vivono (lapsus?!) di morte naturale o violenta (cane….), le galline però guarda, ora lo posso dire, non so cosa veramente capiscano… “Stupida come una gallina” ho capito perché lo dicono!!! Ciò non toglie che un trattamento etico è d’obbligo.
    Poi scusa, volevo chiederti, ma per il tuo cane e gatto, cosa prendi da mangiare?! Io cerco di essere vegetariana (part-time per il momento aimé), ma mi pongo sempre il problema degli animali … A loro cosa dare da mangiare per garantire un’alimentazione sana cruelty- free ?

    Mi piace

    • Una mia amica mi ha raccontato di essere stata a casa di un ragazzo che aveva una gallina e si abbracciavano, cioè la gallina gli poggiava la testa sulla spalla e faceva delle specie di fusa… Prova anche con le tue, magari si affezionano!! Per i miei animali mo devo ancora informare bene perhe comunque cane e gatto sono carnivori, non so se gli faccia bene mangiare vegan peró nemmeno i croccantini fatti da carne di scarto di ultimo livello gli faranno bene. Non lo so, devo informarmi ben bene! Il mio cane mangia anche carote, banane, mandarini e tutto quello che mangio io 🙂

      Mi piace

      • Wow il mio cane è uno schizzinoso! Frutta e verdura zero, solo quelle già nei bocconcini!
        Per le galline guarda no, le mie è da quando ero piccina che provavo ad avere una connessiona ma zero! D’altronde non hanno tanto spazio nel loro cranio per tanto di quel cervello… una su mille ce la fa! Ma mi paiono contente comunque =)

        Mi piace

  4. Non trovo giusto ridere di una scelta di vita, quale che sia. Non trovo giusto deridere nessuno per le sue convinzioni profonde, come per la sua cultura o la sua fede religiosa. Nessuno ha il diritto di sminuire ciò che l’altro ha più sacro, solo perché non lo condivide o semplicemente non lo conosce. Perciò sono solidale con te! Non sono d’accordo con molte delle tue motivazioni, ma la tua scelta è sacra. 🙂

    Mi piace

  5. rispetto con verve voltairiana ogni scelta che in qualche modo rispecchi stati d’animi interiori, rispetto ma non condivido alcuni passaggi del tuo post, credo il consumo di carni imposto dalle speculazioni economiche sia relativo, l’uomo, dall’alba dei tempi usa gli animali per nutrirsi, scaldarsi e fare utensili di prima necessità. Altro aspetto, la popolazione terrestre ha superato i SETTEMILIARDIDUECENTOMILIONI di abitanti, sul pianeta non esistono, dati alla mano, aree coltivabili sufficienti per garantire VENTUNOMILIARDISEICENTOMILIONI di pasti al giorno. Se domattina diventassimo, come per incanto, tutti vegani, nel giro di qualche mese le carcasse degli animali diffonderebbero catastrofiche epidemie, non solo, vaste zone del mondo non possono essere coltivate, vedi deserti, terre aride come la steppa e tutte le aree nordiche, luoghi in cui le popolazioni possono cibarsi solo di carne e pesce. il mondo non ha mai avuto un equilibrio biologico perfetto come nei secoli, nei millenni, in cui l’uomo cacciava e pescava solo il minimo indispensabile, sicuramente penso sia giusto, doveroso, ripristinare tali equilibri eliminando sprechi e barbarie gratuite. Concludo con un altro dato, sono centinaia di milioni le persone che sopravvivono grazie all’indotto dell’alimentazione animale, persone che perderebbero ogni forma di sostentamento qualora diventassimo tutti vegani, sempre non li si voglia sradicare con la forza dal loro habitat e dalle loro ataviche tradizioni.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...